I prodotti finiti dell’ultimo periodo {Parte Prima}

Share on Facebook1Tweet about this on TwitterShare on Google+1Pin on Pinterest0

Attualmente è in corso il PSP: Programma Smaltimento Prodotti. È così che l’ho chiamato. In cosa consiste? Nel concludere fino all’ultima goccia tutti i prodotti aperti da diverso tempo e finiti nel dimenticatoio. Vorrei consigliarla a tutti voi perché credo sia un’ottima iniziativa utile soprattutto per non sprecare nulla di ciò che si compra.

Queste che ora vi propongo sono le review flash dei prodotti che ho finito nell’ultimo periodo (Parte Prima). Hanno tutti un buon inci e solo uno (il gel d’aloe) è certificato biologico.

Prodotti per capelli finiti:

  • I Provenzali – Marsiglia Shampoo Dolce
  • Garnier Ultra Dolce – Shampoo alle 5 piante
  • Garnier Fructis – Balsamo crema fortificante Puliti&Brillanti
  • Aceto di Mele

Prodotto per viso/corpo/capelli finito:

  • Omia Laboratoires – Gel lenitivo aloe vera

I Provenzali – Marsiglia Shampoo Dolce

I Provenzali - Marsiglia Shampoo Dolce

Ho fatto molta fatica a finire questo shampoo tant’è che l’ho riciclato usandolo per lavare i pennelli per il trucco. Ho avuto la sensazione che sgrassasse molto, tanto da seccare i capelli (addirittura si sente il suono di quando si lavano i piatti!). L’effetto appena asciutti è discreto ma il giorno dopo i capelli risultano molto secchi soprattutto sulle punte. L’odore è però alquanto gradevole (sa davvero di Sapone di Marsiglia con un tocco di melissa). 250 ml sembrano non finire più e la consistenza liquida non ha giovato al PSP.

Garnier Ultra Dolce – Shampoo alle 5 piante

Garnier Ultra Dolce - Shampoo alle 5 piante

È uno dei miei shampoo preferiti, lo sapete. Si può trovare nei supermercati ed ha un ottimo rapporto/qualità prezzo, senza parabeni e siliconi. Mi piace perché credo che volumizzi i capelli dalla radice e li renda più lucenti. Vogliamo parlare poi del profumo? Sa di erbe con una particolare nota di limone. E poi contiene la verbena, erba molto particolare che i fan della celebre serie televisiva statunitense The Vampire Diaries dovrebbero conoscere molto bene :-D (Leggi la recensione completa).

Garnier Fructis – Balsamo crema fortificante Puliti&Brillanti

Garnier Fructis - Balsamo crema fortificante Puliti&Brillanti

Spinta dalle numerose recensioni positive sul web, ho voluto anch’io provare ad usare questo balsamo per sostituirlo al mio fidato balsamo Splend’Or al cocco. Ha un ottimo inci, un buon rapporto qualità/prezzo e il profumo mi ha rimandato indietro nel tempo perché è quello dei classici balsami tradizionali della Garnier. Ha un potere districante minore rispetto allo Splend’Or e una consistenza molto densa. In conclusione è un balsamo, secondo il mio parere, senza infamia e senza lode.

Aceto di Mele

Aceto di mele

Cosa ci fa l’aceto di mele nei prodotti finiti per capelli? Mi piace utilizzarlo come risciacquo acido dopo aver utilizzato shampoo e balsamo. Le quantità? Un cucchiaio in una bottiglia di acqua tiepida. I risultati, sui miei capelli, si vedono: capelli lucenti e più voluminosi. No, l’odore di aceto, se ve lo state chiedendo, non si sente affatto. L’unico aspetto negativo che ho notato è la secchezza sulle punte che dopo qualche giorno dallo shampoo si fa vedere.

Omia Laboratoires – Gel lenitivo aloe vera

Omia Laboratoires - Gel lenitivo aloe vera

Gel d’aloe vera certificato eco biologico ICEA utilizzato soprattutto insieme alla crema viso e come maschera viso. Nei periodi più freddi mi piace utilizzarlo in combo con una crema mani e olio di argan: indosso poi dei guantini di cotone e aspetto qualche minuto. Il risultato è strepitoso, le mani risultano morbide e idratate a lungo. Lo preferisco a quello dell’Equilibra che ha un profumo poco gradevole e consistenza molto liquida. Se doveste scegliere tra i due vi consiglio assolutamente questo della Omia Laboratoires. (I benefici dell’aloe vera).

 

Cosa ne pensate di questi prodotti? Ne avete altri da consigliarmi come sostituti? 

Al prossimo post!

Serena.fw

Share on Facebook1Tweet about this on TwitterShare on Google+1Pin on Pinterest0