Manicure perfetta in pochi minuti?

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+3Pin on Pinterest0

Siete in ritardo e vi accorgete che le vostre unghie sono un completo disastro?

Desiderate una manicure perfetta ma non avete molto tempo?

 

A chi non è mai capitato di trovarsi in queste situazioni? Per questo motivo oggi vi parlo della mia Manicure Routine che ho perfezionato nel tempo e che mi aiuta sempre quando ho le mani particolarmente secche. Cerco di farla una volta a settimana, ogni qual volta cambio lo smalto. Mi ha aiutato a rendere le unghie più forti e più sane e fatta con regolarità riduce drasticamente le sfaldature. È molto semplice, veloce e gli ingredienti sono di facile reperibilità.

Cosa serve?

1. Dischetti di cotone: di solito utilizzo quelli della Iseree che si trovano al Lidl. Li trovo molto validi in quanto hanno una piccola cucitura attorno che non li fa sfaldare. In alternativa, si possono utilizzare anche i classici batuffoli di cotone idrofilo o della semplice carta.

2. Solvente, da preferire senza acetone per non danneggiare ulteriormente le unghie. Vi consiglio quello della Cien, che potete trovare nelle catene Lidl, di colore rosa (non quello di colore blu che ha l’acetone). È molto economico, valido e trovo sia anche più profumato rispetto agli altri solventi in commercio. Il dispenser è molto particolare: si poggia un dischetto sul piattino dosatore che si trova sul tappo e si preme leggermente verso il basso. In questo modo il dischetto si dovrebbe impregnare di solvente. Trovo che sia un metodo molto alternativo ma, secondo il mio parere, scomodo perché fuoriesce sempre troppo prodotto che si va a posizionare al di sotto del piattino dosatore e si rischiano delle fuoriuscite di prodotto ogni volta che si inclina il dispenser. Per questo motivo cerco sempre di travasare il contenuto nei classici tubetti di plastica di acetone che trovo più comodi.

Solventeedischetti

3. Bastoncino d’arancio: li ho trovati in un negozietto nelle mie zone che vende bijoux e articoli per estetiste.

Bastoncinodarancio

4. Spicchio di limone

Limone

5. Olio d’oliva: da preferire biologico. Ovviamente ho scelto l’olio d’oliva firmato Venditti 🙂

oliodoliva

 Preparazione

Togliere ogni traccia di smalto con i dischetti di cotone ed il solvente. Tagliare o limare le unghie se necessario. Lavarsi le mani con un sapone delicato e asciugarle.

Preparare in una piccola ciotola dell’olio d’oliva ed il succo di uno spicco di limone. Girare il tutto ed immergere le unghie. Aspettare qualche minuto e togliere le dita dalla ciotolina. Prendere il bastoncino d’arancio e spingere le cuticole di tutte le unghie all’interno. Sciacquare le mani con sola acqua e asciugare con della carta. Lasciar assorbire l’olio ed iniziare a stendere lo smalto.

È bene ricordare l’importanza del base coat, cioè di uno smalto trasparente da applicare prima di qualsiasi smalto. Lasciare asciugare e applicare successivamente lo smalto colorato e il top coat per prolungare la durata dello smalto. Il mio base coat e top coat preferito in assoluto è il 3 in 1 shine della kiko: le unghie sono protette e lo smalto dura in media quasi una settimana.

 

Spero che questo post vi sia stato d’aiuto, se provate a replicarla lasciatemi i vostri pareri qui sotto!

E voi come fate la manicure?

Al prossimo post!

serenavenditti.com

 

 

DISCLAIMER: Le recensioni sono oneste al 100%, tutti i prodotti recensiti e presentati sono stati acquistati da me e le opinioni sono derivanti esclusivamente dalla mia personale esperienza. Le foto, ove non diversamente specificato, sono state scattate da me. La grafica ed i contenuti appartengono a Serena Venditti.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+3Pin on Pinterest0