Tinta vegetale Castano – Sante Naturkosmetik (foto con risultato)

Share on Facebook3Tweet about this on TwitterShare on Google+2Pin on Pinterest0

Qualche giorno fa ho provato per la prima volta la tinta vegetale color Castano della Sante Naturkosmetik.

Tinta Vegetale Sante Castano

La tinta vegetale per capelli di Sante Naturkosmetik rappresenta una valida alternativa alle tradizionali tinte chimiche. Sono tutte 100% naturali, a base di hennè, erbe, frutti e proteine del grano. La linea di tinte vegetali di Sante comprende 9 colorazioni diverse (castano, nero, terra, noce, bronzo, rosso biondo, rosso fiamma, rosso mogano, rosso naturale) che possono essere miscelate tra loro per ottenere variazioni di colore nello spettro del rosso e del marrone. Le sfumature che si ottengono sono uniche e molto personali che variano a seconda della pigmentazione dei capelli. Le tinture vegetali formano uno strato protettivo che circonda il capello e si combinano con il colore naturale dei capelli. Risultato: capelli voluminosi, morbidi e lucenti.

Azienda produttrice

Sante Naturkosmetik - logo

INCI

Immagine CASSIA AURICULATA LEAF POWDER (vegetale)

Immagine LAWSONIA INERMIS (HENNA) LEAF POWDER* (additivo biologico)

Immagine JUGLANS REGIA (WALNUT) SHELL POWDER (vegetale)

Immagine INDIGOFERA TINCTORIA (INDIGO) LEAF POWDER (vegetale)

Immagine INDIGOFERA ARGENTEA (INDIGO) LEAF POWDER (vegetale)

Immagine ALGIN (legante / viscosizzante)

Immagine HYDROLYZED WHEAT PROTEIN (antistatico)

*da agricoltura biologica

Certificazioni

BDIH e Natrue.

BDIHNatrue - logo

Prezzo e rapporto qualità/prezzo

€ 8,87 per 100 g. Prezzo più che vantaggioso se pensiamo alle classiche tinte chimiche che alle volte costano molto di più.
Tinta Vegetale Sante Castano - certificazioni

Reperibilità

In molti E-commerce (clicca qui per sapere dove l’ho acquistata io), bioprofumerie e alcune erboristerie.

Contenuto

All’interno della scatolina di cartone è possibile trovare:

  • 100 g di polvere vegetale;
  • un paio di guanti in plastica trasparente;
  • una cuffia monouso (simili a quelle che danno in dotazione negli hotel);
  • libretto delle istruzioni e dei suggerimenti per l’uso.
Tinta Vegetale Sante Castano - contenuto

Polvere vegetale di Sante Naturkosmetik – Castano

Procedimento

Per preparare il capello alla tintura vegetale, la Sante consiglia il lavaggio con uno dei suoi shampoo all’argilla (cosa che personalmente non ho preso in considerazione, ho lavato con lo shampoo Arancio dolce e Girasole di La Saponaria) poiché quest’ultima promette di liberare il capello dai residui di prodotti trattanti e per lo styling. Sciacquare i capelli e tamponarli.

Versare la polvere vegetale in una ciotola resistente al calore (di solito è preferibile quella di plastica o legno) e aggiungere circa 300 ml d’acqua bollente fino ad avere un impasto cremoso. Per aumentare l’intensità del colore ho utilizzato 3 bustine di tè nero ( io avevo quello aromatizzato alla vaniglia ma va bene qualsiasi tè nero) e le ho immerse nell’acqua bollente come se facessi del semplice tè da bere. Poi ho versato il tutto nella ciotola insieme alla polvere vegetale. Si può utilizzare anche solo acqua bollente o del vino rosso.

Indossare i guanti, proteggere i vestiti e procedere con l’applicazione dell’impasto in testa una ciocca dopo l’altra facendo attenzione a spalmarlo uniformemente. Coprire i capelli con la cuffia e avvolgere la testa con un asciugamano.

Il tempo di applicazione può andare dai 15 minuti alle 2 ore. Di solito il tempo di posa è tanto più lungo quanto più è scuro il colore naturale dei capelli. Ho deciso di tenerla su per 2 ore e poi ho risciacquato con lo shampoo de La Saponaria Arancio dolce e Girasole e applicato il balsamo Splend’Or al cocco.

La mia esperienza

Questo è il risultato sui miei capelli senza filtri e alla luce del sole. Sono partita da un colore naturale di capelli abbastanza scuro, quasi tendente al nero. Come potete notare si sono create delle leggere sfumature color cioccolato e ho sentito immediatamente la sensazione di capelli più spessi. Li ho visti anche un po’ più voluminosi. C’è da dire, però, che i piccoli capelli bianchi non sono stati coperti ma sono diventati di un leggero color rame chiarissimo. Il profumo delle erbette dopo lo shampoo si sente a malapena ed è andato via del tutto con il lavaggio qualche giorno dopo.

Tinta Vegetale Sante Castano - risultato sui capelli

Tinta Vegetale Sante Castano - risultato

Nel complesso sono rimasta abbastanza soddisfatta del risultato. Purtroppo non posso fare paragoni perché questa è stata la mia prima esperienza in campo di tinte in generale e di tinte vegetali. Credo che inizierò a provare e a sperimentare altri tipi di colorazioni, restando sempre sullo scuro, con l’henné che da sempre ho sentito essere il miglior alleato per i capelli belli, corposi e lucenti. Stay tuned 🙂

Voto

4/5

 

Che ne pensate del risultato? Colorate anche voi i capelli con le erbette? Come preparate l’henné?

Son curiosa di leggere le vostre opinioni 🙂

 

 Al prossimo post!

serenavenditti.com

 

DISCLAIMER: Le recensioni sono oneste al 100%, tutti i prodotti recensiti e presentati sono stati acquistati da me e le opinioni sono derivanti esclusivamente dalla mia personale esperienza. La grafica, le foto ed i contenuti, ove non diversamente specificato, sono state scattate da me e appartengono a Serena Venditti.

Share on Facebook3Tweet about this on TwitterShare on Google+2Pin on Pinterest0
  • Ciao Serena! Pensi che la prossima volta userai prima la tinta rossa per coprire i bianchi e poi applicare una tinta castana per ottenere il colore desiderato? Io la vorrei acquistare ma prima devo coprire i bianchi!

    • Serena Venditti

      Ciao Alessia, dopo aver provato questa tinta naturale ho iniziato ad utilizzare l’henné e l’indigo. Devo dire che mi piace molto di più! Procedo prima con l’henné (preferisco l’henné rosso freddo perché i capelli bianchi diventano rosso ciliegia) e poi, dopo aver risciacquato il tutto continuo con l’applicazione dell’indigo (perché desidero coprire i capelli chiari facendoli diventare quasi neri). Mi ci trovo molto bene, ossidazione dell’henné, tempo di posa sui capelli e secondo passaggio con l’indigo richiedono moooolto tempo ma i risultati si vedono! I capelli bianchi sono coperti 🙂 Spero di esserti stata d’aiuto, buona giornata 😉
      Serena